HOME  | Venerdì 18 Aprile 2014
 CALENDARI E CLASSIFICHE  | NEWS TICKER  | NETWORK  | CONTATTI  | REDAZIONE  | MOBILE  | RSS 
ESCLUSIVA ULTIM'ORA
Daily Network
© 2014
ESCLUSIVA ULTIM'ORA

ESCLUSIVA TLP - Lamberti: "Ho voglia di tornare protagonista. Le regole sugli under mettono in difficoltà molti giocatori"

13.01.2012 20:40 di Nicolò Schira  articolo letto 989 volte
© foto di Luigi Gasia/TuttoLegaPro.com

L'estremo difensore Ilario Davide Lamberti aspetta con trepidante attesa una chiamata che possa rimetterlo in gioco da protagonista. Attualmente il portiere classe '88 si trova fuori rosa al Bari, anche se sul mercato inizia a muoversi qualcosa e nelle prossime settimane potrebbe sbarcare in Lega Pro. Per conoscere meglio le aspettative del numero uno nativo di Crotone TuttoLegaPro.com ha deciso di intervistarlo in esclusiva.

Come stai vivendo questo periodo ai margini?

"C'è tantissima voglia di tornare a giocare, sono i mesi più lunghi della vita mia, è un'eternità...".

Cosa fai per superare questa eternità?

"Mi alleno forte e tanto, però il  sabato e domenica è comunque una tragedia non giocare e imitarsi a guardare i risultati da spettatore. Questa è la cosa più dura da digerire".

Intanto come stai in vista di una nuova avventura?

"Io sto in forma fisicamente e mi alleno bene. Aspetto soltanto che mi capiti un'occasione per tornare a giocare, perchè la voglia di rimettermi in gioco è tantissima, non vedo l'ora".

Per una destinazione futura hai qualche preferenza?

"Sono sincero: giocare in Prima o Seconda Divisione è la stessa cosa. L'importante per me è giocare. Voglio tornare a respirare il clima partita, mi manca troppo".

Chi ti ha aiutato in questi mesi tribolati?

"Ringrazio tutti quelli che mi stanno e mi sono stati vicini, incoraggiandomi sempre e comunque. Un grazie ai miei parenti più stretti e ai famigliari della mia ragazza. Senza di loro avrei sofferto molto di più questa situazione di non poter giocare, meritano un grazie speciale anche le persone che in questi anni mi hanno consigliato e incoraggiato, standomi sempre vicini tanto da diventare dei punti di riferemento. La persona più importante in assoluto e alla quale sono maggiormente grato è mia moglie Marianna".

La cosa più bella di quest'anno un po' difficile per te?

"La cosa più bella in assoluto è stata la nascita di mio figlio che mi ha dato grande gioia e forza. La sua presenza mi fa cancellare i momenti meno belli che riguardano la situazione calcistica. Ti confesso che comunque mi ritengo fortunato per avere comunque un contratto, visto che molti miei colleghi a causa delle nuove regole sugli under in Lega Pro sono rimasti senza squadra. Sinceramente la capisco poco, perchè vedo molti giocatori fare due-tre stagioni e poi sparire, quando non rientrano più nei parametri dei contributi. La cosa che più mi fa male è vedere giocatori importanti con dieci anni di carriera alla spalle rimanere a spasso, perchè non sono giovani. Con queste regole fare il calciatore è dura, mi auspico che per le prossime stagioni si possa trovare una soluzione più equilibrata in modo da salvaguardare maggiormente i giocatori che non rientrano più nelle fasce d'eta considerate under".


Altre notizie - ESCLUSIVA ULTIM'ORA
Altre notizie
 

IL CALCIO DELLA POCA QUALITÀ E DEI TANTI DEBITI. I MOTIVI DEL CALO SPETTATORI. LA LEGGE 81 COMPIE 33 ANNI: È VECCHIA E VA RIFORMATA, PER IL BENE DELLE SOCIETÀ E PER LA SALUTE DI TUTTO L’AMBIENTE

Ho letto in settimana che il calcio italiano - tutto il calcio italiano - si regge sui diritti televisivi e sui … debiti. Troppo elevato il costo del lavoro.  Troppe squadra in serie A, eccessivo il numero dei partecipanti alla serie B, meglio non parlare delle nefand...

ROI ITALIA, NEL DETTAGLIO LA DUE GIORNI DI OSTUNI

Si terrà il 16 e il 17 maggio prossimi a Ostuni, in provincia di Brindisi, il Workshop per aspiranti osservatori di calcio Livello avanzato della R.O.I. Italia, indirizzato a tutti coloro che sono interessati a collaborare con società di calcio in qualità di ...

UFFICIALE: NEW ENTRY NELL'ORGANIGRAMMA DELL'AVERSA NORMANNA

L'Aversa Normanna ha inserito nel suo organigramma societario il dott. Vincenzo Visone, in qualità di dirigente de...

GUBBIO, IN ARRIVO UN DUO JUNIORES DAL CASTEL RIGONE

Il Gubbio pesca a Castel Rigone. Nicolas Battistelli e Francesco Pausilli, entrambi classe '96, hanno sostenuto oggi un p...

ESCLUSIVA TLP - EZIO GLEREAN A 360°: "SISTEMA CALCIO IN ITALIA MALATO. VENTI ANNI DI CHIACCHIERE E GLI ALLENATORI PAGANO PER TUTTI"

Chiamarlo lo Zeman italiano sarebbe riduttivo, visto che Ezio Glerean non è altro che uno abituato a guardare oltre i ...

ESCLUSIVA TLP - CREMONESE, ARMELLINO: "ECCO CHI DOBBIAMO EVITARE AI PLAYOFF. MEGLIO CHE SALGA IN B LA PRO VERCELLI CHE L'ENTELLA..."

Niente paura. Marco Armellino è fatto così e affronta a viso aperto ogni situazione sia in campo che nelle inte...

PRO PATRIA, I TIFOSI DICONO NO ALLA CESSIONE DEL TITOLO SPORTIVO

Il futuro sportivo della Pro Patria rimane nebuloso e nelle ultime ore è stata ventilata l'ipotesi di una cessione...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 18 Aprile 2014.
   Editore: AZ FOOTBALL Norme sulla privacy