Top & Flop di Taranto-Paganese

 di Antonio Paradiso  articolo letto 3381 volte
Francesco Potenza, Top Taranto
© foto di Giuseppe Scialla
Francesco Potenza, Top Taranto

Una Paganese senza freni "schianta" un Taranto ormai rassegnato e svogliato per 4-0, ipoteca l'accesso ai playoff e mette in serissimi guai gli ionici che ora occupano l'ultima posizione con 30 punti, uno in meno del Melfi, prossima avversaria della squadra di Ciullo. E' stata una gara senza storia, praticamente già chiusa nel primo tempo, quando gli uomini di Grassadonia oltre ad essere avanti per 2-0, grazie ai gol di Firenze e Cicerelli, su rigore si sono ritrovati con l'uomo in più, causa l'espulsione di Di Nicola per fallo da ultimo uomo ai danni di Zerbo nell'occasione del rigore. Nella ripresa, tuttavia, il Taranto ha provato a reagire e forse meritava anche un calcio di rigore, non assegnato dall'arbitro nonostante un netto intervento di mano da parte di Alcibiade. Nella parte finale di gara la Paganese ha arrotondato il punteggio con le reti di Reginaldo e Parlati che hanno fissato il punteggio sul 4-0 finale. Grazie a questa vittoria, i campani volano a quota 49 punti e inisida seriamente Cosenza e Virtus Franavilla, ora distanti appena 2 punti. Una sconfitta, invece, che ormai sa di condanna per la squadra di Ciullo che ormai sembra destinata in maniera crudele e triste alla retrocessione in Serie D. 

Ecco i Top & Flop della gara:

TOP

Francesco Potenza (Taranto): nel buio totale, l'unico spiraglio di luce in casa Taranto è quello che offre Francesco Potenza, che per tutta la gara mette grinta, impegno e determinazione, cosa che invece è mancata ai suoi compagni, oggi tutti al di sotto della sufficienza. GRINTOSO

Emanuele Cicerelli (Paganese): prestazione da 8 in pagella per il laterale d'attaco ospite che sulla sua fascia di competenza fa il bello e il cattivo tempo, ridicolizzando la difesa ionica. Nel primo tempo fornisce a Firenze l'assist per il gol del vantaggio e successivamente realizza il rigore del 2-0. Nella ripresa non ferma la sua marcia, continuando a macinare assist per i compagni e giocate di alta scuola. PREZIOSO

FLOP

La resa incondizionata del Taranto: ormai le questioni tecnico-tattiche lasciano il tempo che trovano perché il Taranto ormai ha deciso di alzare bianca in questo campionato. Questo è quello che si intuisce dall'ennessima prestazione "grigia" fatta da una squadra svuotata mentalmente, rassegnata alla retrocessione e che, soprattutto, non ha più intenzione di lottare. Ora come ora servirebbe più di un miracolo per evitare la retrocessione diretta e agguantare l'ultimo treno dei playout. ARRENDEVOLE

Nessuno della Paganese: vittoria fuori casa per 4-0, gioco spumeggiante, playoff ipotecati e zona alta della classifica a portata di mano. Impossibile chiedere di più, impossibile trovare un "Flop" quest'oggi. TUTTI PROMOSSI