Pistoiese, Dg Ferrari: "Con la Lucchese derby sentito: basta pessimismo, a far la differenza saranno le motivazioni"

 di Sebastian DONZELLA  articolo letto 359 volte
© foto di TuttoLegaPro.com
Pistoiese, Dg Ferrari: "Con la Lucchese derby sentito: basta pessimismo, a far la differenza saranno le motivazioni"

La Pistoiese deve lasciarsi alle spalle la sconfitta per 3-0 rimediata contro la Giana Erminio e deve pensare al futuro, fatto di ben cinque derby. Gli arancioni, nelle prossime settimane, affronteranno una dopo l'altra Lucchese, Pontedera, Prato, Pisa e Siena. A fare il punto della situazione è il Dg Marco Ferrari, ai microfoni di PistoiaSport: "Veniamo da una sconfitta pesante che ci penalizza visto che la prestazione del primo tempo non era certo da buttare: è un KO che lascia qualcosa ma va preso come un momento di crescita per ripartire dagli errori. E' una settimana importante che ci porta al sentito derby con la Lucchese che noi mettiamo alla stessa stregua di quello col Prato e sicuramente, se ci saranno delle assenze, a far la differenza saranno le motivazioni visto che i rossoneri sono squadra con un nucleo esperto oramai collaudato e che domenica, di fronte alle 5500 persone del "Porta Elisa" hanno reso la vita difficile ad una delle favorite per la vittoria finale come il Pisa. A maggior ragione, il sostegno del nostro pubblico sarà fondamentale: dopo il grande entusiasmo delle due vittorie di inizio stagione, adesso non dobbiamo pensare al pessimismo ed essere troppo umorali perché vogliamo ottenere il massimo da queste cinque partite".