Parma, confermata la lunga inibizione al ds Faggiano

 di Valeria DEBBIA  articolo letto 1517 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Parma, confermata la lunga inibizione al ds Faggiano

E' stato discusso oggi presso la seconda sezione della Corte Sportiva d'Appello il ricorso del Parma avverso la sanzione dell’inibizione fino al 31 marzo prossimo e dell'ammenda di €1.500 inflitta al direttore sportivo Daniele Faggiano a seguito della gara contro il Pordenone del 5 febbraio scorso. Il reclamo è stato, però, respinto e quindi il dirigente dei ducali dovrà scontare in toto il provvedimento disciplinare, che il Giudice Sportivo aveva così motivato: "perché, al termine della gara, indebitamente presente nella zona antistante gli spogliatoi, assumeva atteggiamento provocatorio nei confronti dei tesserati della squadra avversaria causando un principio di colluttazione; invitato dall'arbitro ad allontanarsi rivolgeva allo stesso frasi irriguardose ed offensive".