Mestre, Zironelli: "Il Pordenone si giocherà la B con il Padova, ma noi andiamo al Bottecchia per vincere"

 di Nunzio Danilo FERRAIOLI Twitter:   articolo letto 464 volte

Ha parlato della sfida contro il Pordenone e del girone B in generale. Stiamo parlando del tecnico del Mestre, Mauro Zironelli (in foto) intervistato dal Messaggero Veneto. Ecco uno stralcio delle sue parole così come riportato da trivenetogoal:

"Il Pordenone è la squadra favorita assieme al Padova per la promozione in serie B. Meglio di così, ora, non può fare. Noi? Stiamo facendo bene. Domenica scorsa siamo usciti da Salò ricevendo i complimenti dei tifosi avversari. Fa piacere. È un torneo livellato in cui noi stiamo dimostrando di poterci stare. La strada però è ancora lunga, servono altre conferme. Al Bottecchia giocheremo per vincere, ma i ramarri sono forti. Ho sentito che sono stati criticati: mi sembra un atteggiamento ingeneroso. La squadra è forte, e prima: meglio di così, cosa può fare? Ha consolidato una rosa importante e per me si giocherà la B col Padova. Tutte le altre squadre, dal Bassano al Vicenza, le vedo un gradino sotto. Se lavorerei un giorno con il patron neroverde Lovisa? Perché no? Pordenone è un posto dove si possono fare grandi cose. Ai tempi della serie D so che aveva chiesto informazioni a un procuratore, poi non se ne fece più nulla. Ero contento dell’attenzione ricevuta. Ora sono contento a Mestre ma mai dire mai nel calcio".