Mantova, patron De Sanctis: "Contro la Reggiana poteva scapparci pure il colpaccio. Ma va bene così"

 di Claudia MARRONE  articolo letto 471 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Mantova, patron De Sanctis: "Contro la Reggiana poteva scapparci pure il colpaccio. Ma va bene così"

Il Mantova riesce nell'impresa, quella di bloccare - seppur sul risultato di parità - una delle più temibili formazioni del Girone B, la Reggiana. A margine della gara, così come riporta il quotidiano La Gazzetta di Mantova, a commentare l'ottimo risultato è il patron biancorosso Marco Claudio De Sanctis:

"I ragazzi hanno giocato una grande partita fossero stati più coraggiosi poteva scapparci addirittura il colpaccio. Ma va bene anche così, abbiamo dato continuità alla striscia positiva di risultati in un contesto da categoria superiore, nel suo complesso la squadra è stata bravissima. Si poteva fare di più? Certo, è sempre possibile e nelle prossime gare dobbiamo ancora migliorarci. Non possiamo pensare di essere arrivati e la strada per la salvezza è ancora lunga. Però questo è il viatico giusto.Siamo competitivi e ne abbiamo preso coscienza. Oggi ha debuttato dall'inizio Diaby dimostrando di valere la categoria e ciò attesta la bontà delle nostre scelte effettuate a gennaio. Si è inserito bene ma tutti hanno dato il loro positivo contributo".
 
E non si può non pensare già alla prossima sfida: "Ora concentriamoci sul Teramo, un avversario da battere ad ogni costo. Ci sarà anche una grande festa per l'anniversario della nascita dell'Acm, certe ricorrenze debbono essere onorate. Noi ci attendiamo una grande cornice di pubblico, sarebbe bello avere lo stesso scenario e il supporto della sfida casalinga col Parma".