VERSIONE MOBILE
 Lunedì 20 Ottobre 2014
ALTRE NEWS
ALTRE NEWS

Lega Pro, piacerà il nuovo pallone?

23.08.2010 17:19 di Andrea Zalamena  articolo letto 2188 volte
Fonte: BeneventoFree.it
© foto di Anto.Abbate/TuttoLegaPro.com

Il leggero pallone della Puma adottato da quest'anno in Lega Pro ha già mietuto le prime vittime. Il sistema di cucitura innovativo unisce soli 20 pannelli donando una forma ancora più sferica.

C’era una volta lo Jabulani, pallone andato in archivio dopo le fugaci apparizioni nei tanto contestati mondiali sudafricani di due mesi fa. E mai come stavolta il termine “fugace” non si discosta così tanto dalla realtà. Quello dell’Adidas era un pallone imprevedibile, creato per sguazzare via da una parte all’altra e favorire conclusioni, spettacolo e, perché no, anche qualche errore degli estremi difensori. Fortunatamente, come il marketing ormai impone, il pallone del primo Mondiale nel continente nero ha già chiuso i battenti per far spazio ai suoi nuovi “colleghi”. Se a cavallo tra giugno e luglio, con la massima competizione calcistica del pianeta, pensavamo di averne viste abbastanza, dobbiamo però ricrederci. Gli eredi dello Jabulani, detestato pubblicamente da quasi tutti gli addetti ai lavori, non sembrano certo mancare. Con l’inizio della nuova stagione di Lega Pro (ma lo avevamo visto già in amichevoli e Coppa Italia) ad esempio ha debuttato il nuovo Power Cat della Puma, società con cui l’ex lega di serie C ha firmato un accordo di sponsorizzazione dopo la rottura con la casa britannica Umbro.

Il pallone, che non gode anch’esso di molti consensi, è composto da soli venti pannelli uniti da cuciture abbastanza particolari orientate a favorire la velocità di gioco. Una buona notizia per gli attaccanti? Forse, ma non sempre. Per centrocampisti e difensori? Abbastanza improbabile. Sui portieri, meglio sorvolare. E’ ormai famoso il richiamo nostalgico delle vecchie sfere, che seppure non fossero, per l’appunto, sferiche al cento per cento come quelle nuove super tecnologiche, avevano pur sempre quel loro marchio di fabbrica ben lontano da un business sempre più dominante nel calcio moderno.

Power Cat  fa uso della tecnologia Dimple, approvata in pompa magna dalla Fifa. E’ un sistema provato fino allo spasimo in galleria del vento volto a massimizzare la velocità nella fase di calcio del pallone. Si pensa e si spera che così cresca lo spettacolo, ma staremo a vedere. Intanto, sempre per accordi di sponsorizzazione, anche la Nazionale Italiana è stata costretta ad usufruirne, così come si è visto nell’ultima amichevole disputata a Londra contro la Costa D’Avorio, e le e impressioni, anche in quella circostanza, non furono tra le più rosee in termini di giocabilità. E allora non resta che chiederci: il solo design accattivante basterà a salvare la nuova creazione della Puma dal fatidico ingresso nell’occhio del ciclone? Lo scopriremo cammin facendo.


Altre notizie - Altre news
Altre notizie
 

"VISTO DA GUFFANTI": IL PUNTO SULLA GIORNATA IN LEGA PRO. CAMPIONATO DA ANDAMENTO LENTO E POCHE DIFFERENZE TRA NEOPROMOSSE E CLUB GIÀ IN TERZA SERIE DA ANNI

Dopo questa nona giornata permettetemi di poter dire che è un campionato con un adamento lento, senza distinzione di girone. Su ventisette punti a disposizione le squadre che vanno più veloci ne hanno persi, chi sette come il Bassano che comanda ...

TUTTOLEGAPRO.COM SU FACEBOOK E TWITTER: 11MILA MI PIACE E OLTRE 1950 FOLLOWER!

Segui tutte le news sulla Lega Pro, attraverso i social network: con Facebook e Twitter di TuttoLegaPro.com - FACEBOOK TuttoLegaPro.com - [ CLICCA QUI  ] per indicare il pollice alzato (MI PIACE) al LINK di Facebook di TuttoLegaPro.com: primo porta...
Benevento-Salernitana 0-0

UFFICIALE: UNIONE VENEZIA, ESONERATO DAL CANTO

Alessandro Dal Canto non è più l'allenatore dell'Unione Venezia. Fatale, per il giovane tecnico, un...

SANTARCANGELO, CRESCONO LE QUOTAZIONI DI CUTTONE

Ieri sera vi avevamo parlato dell'intenzione del Santarcangelo di cambiare guida tecnica. Tre i papabili: Gadda, Cuttone...

MESSINA, È ALTOBELLO IL BALUARDO DELLA DIFESA GIALLOROSSA

Quando si dice che un’individualità può essere utile a una squadra. Il Messina aveva grossi problemi...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 20 Ottobre 2014.
   Editore: AZ FOOTBALL Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.