Deferimenti Seconda Divisione: penalizzazioni per otto società

 di Redazione  articolo letto 1157 volte
La Commissione Disciplinare Nazionale ha penalizzato otto società di Seconda Divisione per presunti illeciti amministrativi correlati all´iscrizione al campionato in corso. Nel Girone A figurano Legnano, Pro Sesto e Rodengo Saiano (per tutte un punto di penalizzazione); nel Girone B la Colligiana (un punto di penalizzazione); nel Girone C Barletta, Igea Virtus e Vibonese (un punto di penalizzazione) e Catanzaro (ben tre punti di penalizzazione). L´Alghero è stato, invece, prosciolto dagli addebiti ascritti.
Oltre alla penalizzazione da scontare nel campionato in corso, diverse sono state le inibizioni: per il Presidente del Catanzaro Bove 8 mesi di inibizione (con l´aggiunta di 1.500€ di ammenda); per l´ex amministratore unico dell´Igea Virtus Donato 6 mesi di inibizione; per il Presidente del Rodengo Saiano Ferrari 6 mesi di inibizione; per il presidente della Colligiana Biancucci 6 mesi di inibizione; per la ex Presidentessa della Pro Sesto Pasini 6 mesi di inibizione; per il Presidente del Legnano Resta 6 mesi e 20 giorni di inibizione (con l´aggiunta di 1.500€ di ammenda); per il Presidente della Vibonese Gurzillo 6 mesi di inibizione; per l´amministratore unico del Barletta Sfrecola sei mesi di inibizione.