Dalla Juve alla Samb: il coraggio di Bove

 di Sebastian DONZELLA  articolo letto 1492 volte
Dalla Juve alla Samb: il coraggio di Bove

Dalla fascia di capitano alla Juventus Primavera alla Serie C. Dalla rete al Siviglia nella Champions dei giovani a quella decisiva domenica nel 3-2 contro la Feralpisalò. Con grande coraggio Gabriele Bove, centrocampista classe '98, si è rimesso in gioco in terza serie dopo una lunga trafila nel settore giovanile dei Campioni d'Italia. E l'ha fatto, al momento, nel migliore dei modi possibili: segnando un gran gol da fuori area ai gardesani alla seconda partita con la maglia della Sambenedettese. I rossoblù, con in testa il duo di mercato Fedeli-Panfili, hanno voluto puntare fortemente sull'ex capitano della Primavera della Juve, prelevandolo a titolo definitivo dai bianconeri con un contratto fino al 2020.

Un'operazione che ha permesso ai marchigiani di ottenere a costo zero uno dei talenti più promettenti del calcio nostrano, dotato di un piede delicatissimo: gli spagnoli del Siviglia, in Youth League, vennero superati su punizione dello stesso Bove mentre la Feralpisalò, pochi giorni fa, è stata punita con un missile al volo da fuori area che ha baciato la traversa prima di finire in fondo al sacco.