HOME  | Sabato 19 Aprile 2014
 CALENDARI E CLASSIFICHE  | NEWS TICKER  | NETWORK  | CONTATTI  | REDAZIONE  | MOBILE  | RSS 
ALTRE NEWS
Daily Network
© 2014
ALTRE NEWS

AlbinoLeffe, Offredi: "Giocando come domenica potremo dire la nostra con chiunque"

19.09.2012 19:00 di Marco Amedeo Mazzoleni  articolo letto 548 volte
Fonte: albinoleffe.com/sportorobico.it
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com

I gol, solitamente, li vede a distanza un po' superiore rispetto ai suoi compagni, circa 100 metri più in là. Una posizione certamente non privilegiata, ma quando in una gara se ne vedono ben tre a proprio favore non conta molto dove si sta. Daniel Offredi ha vissuto una domenica pomeriggio davvero divertente con il suo AlbinoLeffe: 3-1 sulla quotatissima Virtus Entella e ritorno alla vittoria dopo 19 giornate di campionato, considerando anche quelle dello scorso torneo. Noi lo abbiamo raggiunto prima della seduta pomeridiana di allenamento. 

Offredi, iniziamo da quanto accaduto domenica. Siete tornati alla vittoria dopo tantissimo tempo e immagino che la gioia sia stata enorme...

“E' proprio così. Era da troppo tempo che non provavamo questa gioia. Dopo avere realizzato il gol del 2-1 è stato un momento non commuovente, ma quasi. Credo che la vittoria sia stata anche meritata perchè arrivata dopo una buona prestazione e contro un'avversaria forte, con una rosa composta da nomi altisonanti”.

Come procede l'intesa con i compagni di reparto? Belotti e Regonesi le stanno dando una mano a fare integrare i più giovani?

“Direi che l'intesa procede bene. Abbiamo avuto il ritiro per conoscerci bene e capire le caratteristiche di ognuno. L'aiuto di Mauro e Pierre è fondamentale e devo dire che il lavoro che facciamo tutti i giorni in allenamento. Magari soffriamo un po' troppo sui cross e qualche errore lo commettiamo ancora, ma è un dato di fatto che entrare per linee centrali è difficilissimo contro la nostra difesa”.

La retrocessione è stata una pagina bruttissima della storia dell'AlbinoLeffe, ma per alcuni giocatori, come nel suo caso, potrebbe rappresentare l'occasione per giocare con continuità e quindi mettersi in mostra.

“Chiaramente siamo tutti dispiaciuti per essere scesi di categoria, ma la Lega Pro è comunque un campionato di buon livello, con con squadre importanti. Adesso sto giocando e spero di fare più partite possibili. Dobbiamo state uniti, cercare di azzerare quanto prima la penalizzazione e poi sono certo che ci divertiremo”.

Quali sono i suoi obbiettivi a livello personale?

“Avere continuità nelle prestazioni e dare una mano al gruppo per centrare l'obbiettivo che, per quest'anno, deve essere solo la salvezza”.

Il suo allenatore, Alessio Pala, ha dichiarato di volere conquistare cinque punti nelle prossime gare. Obbiettivo alla portata secondo lei?

Io penso di sì perchè, fatta eccezione per un paio di squadre di livello decisamente superiore, le altre sono sullo stesso piano. Se giochiamo sempre come abbiamo fatto domenica possiamo dire la nostra con chiunque”.


Altre notizie - Altre news
Altre notizie
 

SMANTELLAMENTO MONZA: ASTA E I BIG VERSO L'ADDIO. IL DIAVOLO VESTE PRADA E PARLERA' STRANIERO. LUMEZZANE, CAVAGNA PRONTO ALLA RIVOLUZIONE. ALESSANDRIA, UN GRANDE NOME PER PUNTARE ALLA B

Il diavolo veste Prada. Concedeteci la citazione cinematografica per riaddentrarci nelle pieghe più riposte della rivoluzione impostata in casa Monza. L'addio del responsabile dell'area tecnica Gianluca Andrissi è stato il primo di una lunga serie. L'all...

ROI ITALIA, NEL DETTAGLIO LA DUE GIORNI DI OSTUNI

Si terrà il 16 e il 17 maggio prossimi a Ostuni, in provincia di Brindisi, il Workshop per aspiranti osservatori di calcio Livello avanzato della R.O.I. Italia, indirizzato a tutti coloro che sono interessati a collaborare con società di calcio in qualità di ...

UFFICIALE: NEW ENTRY NELL'ORGANIGRAMMA DELL'AVERSA NORMANNA

L'Aversa Normanna ha inserito nel suo organigramma societario il dott. Vincenzo Visone, in qualità di dirigente de...

ASCOLI, ECCO LA PROPOSTA A MISTER PETRONE

L'Ascoli sta intensificando i contatti per scegliere il nuovo allenatore: in pole position è passato Mario Petrone...

ESCLUSIVA TLP - PRO PIACENZA, DS FRANCANI: "IMPRESA INCREDIBILE ARRIVARE IN LEGA PRO. DOBBIAMO STRUTTURARCI PER LA NUOVA CATEGORIA. SULLA FUSIONE..."

La Pro Piacenza ha centrato una storica promozione in Lega Pro dopo 95 anni d'attesa. Un'impresa incredibile per la s...

ESCLUSIVA TLP - CREMONESE, ARMELLINO: "ECCO CHI DOBBIAMO EVITARE AI PLAYOFF. MEGLIO CHE SALGA IN B LA PRO VERCELLI CHE L'ENTELLA..."

Niente paura. Marco Armellino è fatto così e affronta a viso aperto ogni situazione sia in campo che nelle inte...

RIMINI, SEI PUNTI PER EVITARE LA RETROCESSIONE

Forse sarebbe stato meglio giocare subito. Sta di fatto che la sosta prolunga di una settimana l’attesa per una partita...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 19 Aprile 2014.
   Editore: AZ FOOTBALL Norme sulla privacy